Blog IDBSAdattare la tecnologia giusta per il successo della biofarmaceutica

Blog IDBS | 4 ottobre 2018

Un grande passo per la biofarmaceutica, un piccolo passo nell'adattamento della giusta tecnologia

Lo spazio biofarmaceutico è in continua evoluzione grazie all'impegno della comunità scientifica nell'innovazione per cercare nuove cure e modi per migliorare la nostra salute.

Queste innovazioni, tuttavia, sono spesso frenate dalla natura spesso obsoleta della produzione commerciale.

Il Wall Street Journal una volta ha descritto i processi di produzione farmaceutica come "risalente ai tempi della macchina a vaporee i processi di produzione devono evolversi per abbattere gli ostacoli tra i bioprocessi a monte e a valle.

Per far fronte a queste sfide, Merck, Bayer e Sanofi hanno recentemente annunciato i primi passi verso una produzione primaria biofarmaceutica continua, end-to-end.

La produzione biofarmaceutica continua end-to-end richiederà un controllo integrato globale, ma attualmente il controllo è tipicamente gestito a livello locale per la produzione biofarmaceutica. Come dimostra l'iniziativa di Merck, Bayer e Sanofi, c'è un crescente interesse per lo sviluppo di strategie di controllo globali.

Il miglioramento del processo di produzione si basa sull'utilizzo della giusta tecnologia, sull'integrazione delle fasi del processo, sull'utilizzo di sistemi modulari e sulla creazione di una struttura trasparente e flessibile che consenta la personalizzazione.

Nel prossimo decennio, il settore potrebbe essere rimodellato dalla modularizzazione degli impianti, da nuovi progetti, da nuove tecnologie e persino da nuovi modi di gestire i dati. Per rimanere all'avanguardia del settore, anche le aziende più grandi potrebbero dover collaborare.

Informazioni su IDBSContattateci

Altre notizie