Storie di successo dei clientipfizer
Pfizer

Pfizer

Justin Gazard, Global Pharmacology & ADME Business Partner for Research Business Technology di Pfizer, ci parla di come ActivityBase abbia aiutato l'azienda a valutare meglio i propri successi, a migliorare la comunicazione interna e a consentire un'efficiente internalizzazione, analisi e condivisione dei dati.

Punti chiave: 

  • Pfizer faticava a trasmettere con precisione e rapidità ciò che ci si aspettava da un determinato progetto.
  • ActivityBase ha aiutato l'azienda a valutare meglio il proprio successo, a migliorare la comunicazione interna e a internalizzare, analizzare e condividere in modo efficiente i dati.

Trascrizione:

Justin Gazard

Farmacologia e ADME Business Partner per la ricerca Business Technology, Pfizer

 

Mi chiamo Justin Gazard e sono il business partner per la farmacologia e l'ADME per la tecnologia di ricerca aziendale di Pfizer. In pratica, collaboro con i nostri clienti per garantire che gli strumenti software in cui investiamo soddisfino le esigenze dei nostri ricercatori.

ActivityBase ha aiutato il nostro management a valutare il successo dei nostri programmi, fornendo validi strumenti di reportistica che consentono ai responsabili dei programmi di esaminare lo stato di avanzamento dei progetti, il loro confronto con gli altri programmi e di esaminare le tendenze di anno in anno su come i dati vengono generati e internalizzati in Pfizer.

Direi che la piattaforma software ActivityBase ha davvero migliorato la comunicazione dei programmi con i nostri partner esterni, perché siamo in grado di comunicare con precisione e rapidità ciò che ci si aspetta da un determinato progetto. Ora è un processo molto semplice e veloce prendere il file di dati, importarlo tramite il client web e avere un set di test ActivityBase completamente realizzato con l'intera analisi intatta. Si risparmia tempo e frustrazione e gli utenti ne sono molto soddisfatti.

Pfizer e IDBS hanno lavorato insieme al programma ActivityBase per diversi anni. Una cosa che mi è piaciuta molto nel corso di questi ultimi anni è la disponibilità di IDBS a prendere alcuni dei casi d'uso e dei requisiti che abbiamo fornito e a incorporarli nel prodotto di base.

Il risultato è che ora abbiamo un flusso di lavoro molto più fluido e meno doloroso per gli utenti che devono internalizzare i dati, analizzarli e condividerli con i team di progetto. Abbiamo ancora molte grandi idee e speriamo di continuare a collaborare con IDBS per far crescere il prodotto mentre ci spostiamo su altre tecnologie.

Volete parlare con un esperto?

Contattateci

Successo del cliente