Storie di successo dei clientibiokit
Logo aziendale BioKit Werfen

Biokit

Biokit rende il business della diagnostica più sicuro per il futuro e massimizza la spesa in R&S grazie all'introduzione di E-WorkBook

Punti chiave:

  • Conservare i dati in una serie di soluzioni diverse significava che i dati degli esperimenti non erano facilmente accessibili, aumentando il rischio di dover ripetere gli studi.
  • BioKit ha ritenuto che i suoi attuali metodi di registrazione delle informazioni potessero essere migliorati utilizzando E-WorkBook
  • Da quando ha adottato la E-WorkBook, Biokit ha visto i suoi scienziati risparmiare fino a sei ore alla settimana, ha ridotto significativamente i tempi di amministrazione e i suoi responsabili di laboratorio hanno risparmiato quattro ore e mezza alla settimana.

La sfida

Con una spesa così elevata in R&S per la diagnostica, Biokit voleva assicurarsi che questa spesa fosse utilizzata in modo efficace, al fine di migliorare l'efficienza all'interno dell'azienda e, in ultima analisi, migliorare la cura dei pazienti.

La conservazione dei dati in una serie di soluzioni diverse ha creato una serie di problemi per Biokit. Con i dati degli esperimenti non facilmente accessibili e alcune informazioni spesso conservate nella mente dei singoli, alcuni dei quali avevano lasciato l'azienda, c'era il rischio di dover ripetere gli studi.

David Giles, team leader di Biokit R&D Chemiluminescence, ha dichiarato: "I dati sono inutili se non possono essere trovati. Eravamo consapevoli dei rischi legati all'errata collocazione delle informazioni, che generavano lavoro supplementare, spesso non necessario, per il team Biokit. Avevamo bisogno di una soluzione che ci aiutasse a ridurre questi rischi".

La soluzione

Consapevoli che i loro attuali metodi di registrazione delle informazioni potrebbero essere migliorati utilizzando un quaderno di laboratorio elettronico (ELN), Biokit - con sede in Spagna - ha partecipato a un workshop IDBS a Barcellona per vedere di persona le soluzioni disponibili.

Colpita dalle capacità di E-WorkBook e dopo aver appreso maggiori informazioni sul prodotto attraverso i regolari webinar di IDBS, Biokit ha esaminato altri fornitori e prodotti prima di organizzare una dimostrazione con IDBS nei suoi uffici di Barcellona.

Dopo la dimostrazione, Biokit ha parlato con un altro cliente di E-WorkBook, anch'esso con sede a Barcellona, prima di decidere di scegliere E-WorkBook.

I risultati

Biokit ha condotto un primo pilota di E-WorkBook nel 2014, con il supporto del team IDBS di Parigi, in due dipartimenti di laboratorio - biochimica e chemiluminescenza.

Durante il progetto pilota, E-WorkBook è stato utilizzato per tenere traccia dei risultati degli esperimenti. Sono stati esaminati i dati e i vantaggi della funzionalità di ricerca di E-WorkBook.

David Giles ha dichiarato: "I risultati del progetto pilota hanno dimostrato che, utilizzando E-WorkBook, gli scienziati potrebbero risparmiare circa 4-6 ore a settimana, riducendo in modo significativo i tempi di amministrazione, mentre i responsabili dei laboratori risparmierebbero 4,5 ore a settimana."

Dopo il successo del progetto pilota, E-WorkBook è stato esteso a tutto il team di Biokit. Ora sono 40 i membri del personale che utilizzano E-WorkBook in tutti i team di ricerca e sviluppo di Biokit - rispettivamente chemiluminescenza, biochimica, lattice, coltura cellulare e biologia molecolare - aumentando la comunicazione e la collaborazione tra le aree.

Informazioni su Biokit

Biokit, parte del Gruppo Werfen, è specializzata nella ricerca e sviluppo (R&S) e nella produzione di reagenti per la diagnostica clinica.

Investendo oltre il 15% del suo fatturato annuo in R&S, Biokit è impegnata sia nell'innovazione che nella qualità grazie al suo approccio di R&S orientato al cliente, che le consente di ricercare, sviluppare e produrre dispositivi diagnostici in vitro (IVD) in modo sostenibile.

Volete parlare con un esperto?

Contattateci

Successo del cliente