Blog IDBS | 5 gennaio 2016

La storia di un software eccellente

Come azienda IT

Voglio creare un software eccellente

In modo che molti clienti decidano di acquistare i nostri prodotti.

Questo è ciò che chiamiamo user story: un requisito del prodotto scritto dal punto di vista della persona specifica che intende soddisfare. Sembra una semplice storia di successo, giusto? Sfortunatamente, per quanto riguarda le storie, questa è piuttosto grande, quindi proviamo a esaminare gli aspetti chiave di ciò che viene detto per cercare di ridurlo a pezzi gestibili.

"Eccellente"

L'eccellenza non si ottiene da un giorno all'altro. Ogni produttore di beni di consumo probabilmente vuole produrre qualcosa che sia considerato eccellente, e se bastasse volerlo, come consumatori non dovremmo mai preoccuparci di acquistare prodotti di seconda scelta. Scommetto però che i più cauti tra voi andranno sempre a leggere le recensioni dei prodotti prima di acquistarli. Questo perché la qualità non è garantita. Per produrre qualcosa di veramente eccellente sono necessarie tre cose:

  1. Le persone giuste. Le persone fanno i prodotti. Le persone giuste, che si impegnano a fondo e che credono in ciò che fanno, creano i prodotti migliori.
  2. Gli strumenti giusti. Potete avere le persone migliori del settore, ma date loro una mazza per montare un quadro sulla parete e il risultato non sarà bello.
  3. I processi giusti. Se si costruisce e si testa qualcosa nel modo giusto fin dall'inizio, è meno probabile che si verifichino problemi in seguito (basta chiedere alla Volkswagen). Questo aspetto diventa tanto più importante quanto più grande è l'organizzazione, per ridurre i passaggi ridondanti e i punti critici che possono portare a inutili sprechi. 

"Clienti"

I clienti sono esigenti, ma hanno sempre ragione. In qualità di produttori non potete imporre ai clienti cosa vogliono, ma potete ascoltarli per capire le loro esigenze e reagire ad esse nel modo in cui sviluppate un prodotto. Questo può essere sia una benedizione che una maledizione. Come una pianta che cresce verso la luce, può aiutare un prodotto a fiorire in un'area che prima non era stata presa in considerazione, oppure può lasciarvi bloccati in una nicchia così specifica che la pianta non crescerà più in altre condizioni.

Per trovare il giusto equilibrio tra questi due risultati, lo strumento più importante per il produttore è il feedback. Il feedback iniziale può confermare l'ipotesi che il prodotto o la funzionalità da aggiungere colmerà un'esigenza reale. Un ulteriore feedback può poi affinare il prodotto consegnato per soddisfare gli aspetti più importanti di tale esigenza, per garantire una base di clienti più ampia possibile. Ciò richiede conversazioni regolari con una serie di potenziali clienti e un'analisi attenta da parte di chi guida lo sviluppo per scegliere le aree di interesse corrette.

"Acquista"

Perché qualcuno dovrebbe comprare qualcosa? Ha un bisogno che non viene soddisfatto da ciò che ha attualmente. Perché qualcuno dovrebbe comprare il vostro prodotto specifico? Il vostro prodotto specifico soddisfa un numero maggiore di esigenze rispetto ai prodotti concorrenti nella fascia di prezzo del cliente. Come si fa a far sì che il prodotto soddisfi il maggior numero di esigenze del cliente? Attraverso un'attenta definizione delle priorità di fornitura delle funzionalità. Qualunque sia il prodotto, ci sono sempre altre funzionalità che potrebbero essere aggiunte per migliorarlo, se si dispone di tempo e denaro, quindi il vero trucco consiste nel fornire un prodotto che contenga le funzionalità giuste al momento giusto per i clienti e nell'accettare che non si può accontentare tutti.

"IDBS"

Quindi, per completare l'obiettivo della nostra storia, dobbiamo impostare l'azienda nel modo giusto, ascoltare i nostri clienti e dare priorità alla fornitura di funzionalità in modo da produrre il prodotto giusto, al momento giusto. Quest'anno all'IDBS abbiamo cercato di raggiungere questi obiettivi.

Il passaggio da un approccio a cascata a un approccio agile ci ha permesso di snellire i nostri processi e di consegnare i nostri prodotti in modo più rapido e puntuale. L'azienda ha investito molto in nuovi strumenti e tecnologie per garantire la propria rilevanza in un settore commerciale dinamico e in rapida evoluzione. IDBS ha sempre avuto persone eccellenti e la natura flessibile dei nostri nuovi processi ci ha permesso di mettere le persone giuste al posto giusto per offrire la qualità che i nostri clienti si aspettano da noi.

Lo stile di sviluppo agile ha promosso una maggiore interazione con i nostri clienti attraverso forum come IDBS Connect e gruppi di lavoro istituiti intorno a temi strategici, come la chimica. Nel 2016 queste interazioni, sia interne che con i nostri clienti, continueranno a crescere e a diffondersi in nuove aree di business chiave.

Un altro aspetto del passaggio all'agilità è stata la forte espansione del team di Business Analysis all'interno di IDBS. Il nostro compito è quello di fare da tramite tra le road map di alto livello e le consegne quindicinali del software, i Product Manager e i team di funzionalità. Raccogliamo i feedback, scriviamo i requisiti e stabiliamo l'ordine delle cose da consegnare.

Per il 2016, quindi, tutto sembra essere al suo posto per completare la nostra storia. Andiamo a creare qualcosa di eccellente.

Informazioni su IDBSContattateci

Altre notizie