Comunicato stampa | 11 luglio 2007

IDBS rinnova la partecipazione al programma per partner fornitori dell'associazione SAFE-BioPharma

Guildford, Regno Unito, 11 luglio 2007 - IDBS, leader nel settore dei quaderni elettronici di laboratorio (ELN), ha annunciato oggi di aver rinnovato la propria partecipazione al Vendor Partner Program della SAFE-BioPharma Association. SAFE crea e gestisce lo standard di identità digitale e firma digitale SAFE™ utilizzato nell'industria farmaceutica.

IDBS è stato il primo fornitore di Electronic Lab Notebook (ELN) ad aderire al SAFE Vendor Partner Program quando, nel 2006, ha adottato lo standard SAFE come parte del suo E-WorkBook Suite. L'azienda ha integrato lo standard SAFE nella sua suite E-WorkBook, consentendo a scienziati e altri operatori del settore delle scienze biologiche di acquisire, proteggere e scambiare dati di ricerca in un ambiente sicuro e conforme.

"IDBS è orgogliosa di collaborare con SAFE per fornire una soluzione ELN leader del settore", ha commentato Neil Kipling, fondatore e CEO di IDBS. "Le aziende farmaceutiche richiedono sempre più sistemi robusti e convalidati dall'esterno per garantire la conformità alle normative e la protezione della proprietà intellettuale. IDBS ha assunto un ruolo guida nel soddisfare questa esigenza attraverso l'implementazione dello standard SAFE nella suite E-WorkBook".

"Siamo lieti che IDBS abbia riaffermato il suo impegno nel SAFE Vendor Partner Program", ha dichiarato Mollie Shields-Uehling, presidente e CEO di SAFE-BioPharma Association. "IDBS è un partecipante di valore nella comunità SAFE in espansione e continuerà a svolgere un ruolo chiave nel fornire alle aziende un metodo affidabile di protezione della proprietà intellettuale e di conformità alle normative".

Informazioni sull'Associazione SAFE-BioPharma

SAFE-BioPharma Association è l'associazione no-profit che ha creato e gestisce lo standard di identità digitale e firma digitale SAFE™ per il settore farmaceutico e sanitario. Attraverso lo standard SAFE, l'associazione promuove l'interoperabilità e l'integrazione tra ricercatori, fornitori, enti normativi, medici e altri stakeholder del settore farmaceutico e sanitario. Lo standard SAFE fornisce un metodo sicuro, applicabile e conforme alle normative per verificare l'identità delle parti coinvolte nelle transazioni elettroniche business-to-business e business-to-regulator. SAFE è l'acronimo di "Signatures and Authentication For Everyone". Tra i membri fondatori dell'Associazione figurano AstraZeneca, Bristol-Myers Squibb, GlaxoSmithKline, Johnson & Johnson, Merck, Pfizer, Procter & Gamble e Sanofi-Aventis.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito http://www.safe-biopharma.org.

SAFE™ è un marchio di SAFE-BioPharma Association. Qualsiasi utilizzo di questo marchio richiede l'approvazione dell'Associazione SAFE-BioPharma.

Informazioni su IDBSContattateci

Altre notizie